Corso “Te.A.M. Tecniche, Azioni e Metodi per lavorare in gruppo con successo”

Il Centro interdisciplinare Scienze per la pace dell’Università di Pisa, all’interno della sua Scuola Formatori e Formatrici, organizza il corso di formazione online

Te.A.M. Tecniche, Azioni e Metodi per lavorare in gruppo con successo”

10, 13, 18, 20, 25, 27 maggio 2021


Presentazione del corso

Lavorare in team, realizzare progetti, raggiungere obiettivi con gli altri è una competenza chiave sia nelle professioni, sia nelle attività volontarie di impegno sociale. Integrare i bisogni individuali con quelli del gruppo e gestire le criticità è complesso ma è una competenza che si può sviluppare.

Con questo corso base, due professionisti e formatori di livello nazionale introducono i concetti chiave e ci accompagnano, in modo interattivo e con ampio spazio alla pratica, a far emergere le nostre risorse.

Il corso ha una durata complessiva di 16 ore, divise 2 moduli di 8 ore. È possibile iscriversi sia a tutto il corso, sia ai singoli moduli.

MODULO 1MODULO 2
“Trasformazione della negatività nelle organizzazioni. Metodo e tecniche”
(Pino De Sario)
“Far funzionare il gruppo di lavoro. Partecipazione e conduzione competente per una collaborazione efficace”
(Fabrizio Lertora)
Il primo modulo presenta le tecniche per la trasformazione della negatività nelle organizzazioni, intesa come quella massa stabile e frequente di episodi, eventi e comportamenti critici e disfunzionali che si presentano fisiologicamente e trasversalmente in ogni gruppo e contesto. Gli strumenti per potenziare le capacità di fronteggiamento e gestione dei fenomeni dissonanti e aggressivi permetteranno di rintracciare in essi, oltre a disagio e criticità, una “risorsa seconda”, un’opportunità.Stare in gruppo ed essere capaci di lavorare con gli altri non è “naturale”. Il secondo modulo sviluppa la capacità di costruire un equilibrio tra bisogni e obiettivi personali e tra bisogni e obiettivi del gruppo, un complesso intreccio tra la dimensione dell’IO e del NOI, un’identità plurale capace di integrare e non soffocare le diverse identità che la costituiscono. In questo modo nel lavoro di gruppo ciascuno può esprimere le proprie potenzialità, metterle in relazione con quelle degli altri per orientarle verso l’obiettivo comune.


Destinatari

Il corso è destinato a tutte le persone che lavorano o sono impegnate a vario titolo in gruppi e organizzazioni e intendano investire affinché la dimensione del gruppo rappresenti una efficace risorsa per il lavoro. In particolare può essere d’aiuto a persone che hanno ruoli di direzione e coordinamento di gruppi (capi, Hr, dirigenti, coach, formatori), alle/ai professionisti (avvocati, ingegneri, project-manager, architetti), alle professioni del sociale (educatori, assistenti sociali) e ai/alle docenti di scuole di ogni ordine e grado.


Obiettiv
i formativi

Al termine del primo modulo, i/le partecipanti saranno in grado di comprendere bene le fonti delle negatività, a cavallo tra innatismi e culture; mettere in conto l’inclinazione alla negatività e i “bicchieri metà vuoti”, quali riflessi universali; apprendere le tecniche della “capacità negativa” e la trasformazione costruttiva; potenziare le capacità di fronteggiamento e gestione dei fenomeni aggressivi, passivi, di malessere.

Al termine del secondo modulo, gli iscritti e le iscritte potranno: individuare e condividere un paradigma di riferimento rispetto al lavoro di gruppo, al gruppo di lavoro, all’integrazione e finalizzazione delle diversità; acquisire strumenti per sviluppare e sostenere processi collaborativi efficaci, efficienti e soddisfacenti; sviluppare competenze specifiche per costruire e mantenere coesione nel gruppo di lavoro e per favorire la crescita delle persone all’interno del gruppo.

Metodologia

Il corso, compatibilmente con i limiti collegati alla modalità telematica, prevede una metodologia interattiva ed esperienziale che incoraggi scambi, movimenti e riflessioni. I contenuti saranno proposti e veicolati attraverso momenti di lavoro personale e di piccolo gruppo, integrazioni teoriche con discussione e scambio, esercitazioni, casi concreti, proposte di sperimentazione di app per la collaborazione a distanza, muoversi con la musica.

Durata e calendario del corso

Modulo 1 (formatore Pino De Sario)Modulo 2 (formatore Fabrizio Lertora)
Lunedì 10 maggio 2021, ore 15:30 -18:10 Aggiornare le mappe: la negatività è sofferenza e risorsa
Giovedì 13   maggio 2021, ore 15:30 -18:10  
Il Metodo antinegatività
Martedì 18 maggio 2021, ore 16:30 -19:10 Trasformare la negatività nel lavoro
Giovedì 20 maggio 2021, ore 15.30 – 18.10
Dal gruppo spontaneo al gruppo competente: il gruppo come invenzione per gestire le diversità.
Martedì 25 maggio 2021, ore 15.30 – 18.10
Il gruppo di lavoro, i suoi processi e la sua coesione.
Giovedì 27 maggio 2021, ore 15.30 – 18.10
Fare del gruppo di lavoro uno strumento di sviluppo delle persone e delle loro potenzialità collaborative

Formatori

Modalità e termini per l’iscrizione

Per iscriversi alle attività formative è necessario inviare via mail, all’indirizzo segreteria@pace.unipi.it la documentazione specificata nel bando.

Le richieste di iscrizione dovranno essere inviate entro e non oltre le ore 12:00 di MARTEDI 27 APRILE 2021. Quote ridotte per chi si iscrive entro martedì 20 aprile 2021.

Informazioni dettagliate sulle quote d’iscrizione, le borse di studio, la piattaforma per le videolezioni ecc. sono contenute nel bando:

Riferimenti e recapiti

Centro Interdisciplinare Scienze per la Pace – Università di Pisa

Via del Collegio Ricci, 10 – 56126 Pisa

Email: segreteria@pace.unipi.it – PEC: cisp@pec.unipi.it – Sito: www.cisp.unipi.it 

Cellulare (Andrea Valdambrini): 338 6600026 (solo in orario 9-13)

Corso realizzato nell’ambito del Sistema di gestione qualità certificato dalla norma UNI EN ISO 9001:2015