Corso “L’approccio sistemico trasformativo alla gestione dei conflitti: il modello di Glasl”

Il Centro interdisciplinare Scienze per la pace dell’Università di Pisa, all’interno della sua Scuola Formatori e Formatrici, organizza il corso di formazione online

L’approccio sistemico trasformativo alla gestione dei conflitti: il modello di Glasl

2, 4, 9, 11, 16, 18 marzo 2021

Tutti siamo coinvolti in discussioni, dissidi e conflitti nei contesti in cui agiamo e lavoriamo. Il mediatore austriaco F.  Glasl propone strumenti di comprensione e intervento dei conflitti in cui siamo coinvolti, che possono darci una mano a “fare da soli” – una cassetta degli attrezzi per le riparazioni nei gruppi o nelle relazioni di cui facciamo parte.

Il corso intende poi offrire risorse utili per gli avvocati, per i consulenti e per i professionisti della mediazione arricchendo il repertorio degli strumenti di intervento nella gestione dei conflitti.  Oltre agli strumenti di “auto-aiuto nei conflitti” il corso propone collaudati concetti della gestione sistemica dei conflitti nelle organizzazioni e illustra la loro applicazione all’interno della pratica professionale di consulenti e mediatori.


Destinatari

Il corso è destinato a tutte le persone che lavorano o sono impegnate a vario titolo in gruppi e organizzazioni. In particolare, può essere d’aiuto a persone che hanno ruoli di direzione e coordinamento di gruppi, ai/alle docenti di scuole di ogni ordine e grado, e alle/ai professionisti delle relazioni di aiuto, come ai consulenti, avvocati e professionisti della mediazione.

Il corso è valido anche ai fini dell’aggiornamento biennale obbligatorio dei mediatori civili e commerciali e dei formatori di mediatori ai sensi del DM 180/2010.

L‘Ordine degli Avvocati di Pisa, in data 15.02.2021, ha deliberato di riconoscere n. 6 crediti formativi ordinari non frazionabii per il Modulo 3 (“L’applicazione degli strumenti di intervento alla mediazione”), ai sensi dell’art. 20, comma 3, lettera b) del nuovo Regolamento CNF del 16 luglio 2014 n. 6.


Obiettivi

Al termine del corso, le persone partecipanti saranno in grado di comprendere le dinamiche conflittuali in cui sono coinvolte, valutare le possibili strade da intraprendere per la loro soluzione, scegliere e impiegare alcuni strumenti di intervento.  I consulenti, gli avvocati e i mediatori potranno acquisire nuove risorse e competenze nella gestione dei conflitti.


Contenuti

  • L’organizzazione come sistema complesso: la natura dei conflitti organizzativi
  • “Perché le cose vanno sempre peggio”? Il processo di escalation: un modello di comprensione e analisi strategica
  • Gli strumenti di diagnosi del conflitto
  • Conoscere i propri stili di leadership e stili di gestione del conflitto
  • Strumenti di gestione e trasformazione del conflitto organizzativo
  • Applicazione dei concetti e strumenti trattati all’interno della pratica professionale di consulenti e mediatori

Metodologia

Interattiva ed esperienziale, con esercitazioni pratiche e momenti di riflessione e condivisione in piccoli gruppi.

Durata e calendario del corso

Il corso ha una durata complessiva di 18 ore, divise 3 moduli di 6 ore. E’ possibile sia iscriversi a tutto il corso, sia ai singoli moduli.

MODULO 1

  • Martedì 2 marzo 2021, ore 15:30-18:30 – “Introduzione al corso: i conflitti in gruppi e organizzazioni, il ruolo di percezioni e atteggiamenti; le dinamiche comunicative” (G. Scotto)
  • Giovedì 4 marzo 2021, ore 15:30–18:30 – “La mia persona come fonte di conflitto: strumenti di autoanalisi del proprio stile conflittuale” (G. Scotto)

MODULO 2

  • Martedì 9 marzo 2021, ore 15:30-18:30 – “La gestione sistemica dei conflitti nelle organizzazioni: comprendere la dinamica interpersonale e organizzativa dei conflitti” (A.C. Baukloh)
  • Giovedì 11 marzo 2021, ore 15:30-18:30 – “La facilitazione di processi di cambiamento con gli strumenti della mediazione sistemica trasformativa” (A.C. Baukloh)

MODULO 3

  • Martedì 16 marzo 2021, ore 15:30-18:30 – “L’applicazione degli strumenti di intervento nella mediazione – parte 1 (A. Capozzoli)
  • Giovedì 18 marzo 2021, ore 15:30-18:30 – “L’applicazione degli strumenti di intervento nella mediazione” – parte 2 (A. Capozzoli)

Formatori

Modalità e termini per l’iscrizione

Per iscriversi alle attività formative è necessario inviare via mail, all’indirizzo segreteria@pace.unipi.it la documentazione specificata nel bando.

Le richieste di iscrizione dovranno essere inviate entro e non oltre le ore 12:00 di mercoledì 24 febbraio 2021. Quote ridotte per chi si iscrive entro mercoledì 17 febbraio 2021.

Informazioni dettagliate sulle quote d’iscrizione, le borse di studio, la piattaforma per le videolezioni ecc. sono contenute nel bando:

Riferimenti e recapiti

Centro Interdisciplinare Scienze per la Pace – Università di Pisa

Via del Collegio Ricci, 10 – 56126 Pisa

Email: segreteria@pace.unipi.it – PEC: cisp@pec.unipi.it – Sito: www.cisp.unipi.it 

Cellulare (Andrea Valdambrini): 338 6600026 (solo in orario 9-13)

Corso realizzato nell’ambito del Sistema di gestione qualità certificato dalla norma UNI EN ISO 9001:2015